La monografia, scritta da Emanuela Bruni che con scrupolosa ricerca di lettere, documenti e disegni del breve soggiorno frascatano della scrittrice francese George Sand, mette in evidenza come sia rimasta affascinata, sin dal suo arrivo, dalla città di Frascati e che questo entusiasmo lo manifesti già verso la prima lettera che spedisce e nelle successive in cui racconta di fatti, luoghi, personaggi di una Frascati dell’ottocento ormai scomparsa, ma che rivive nei disegni della Sand contenuti nel presente volume.

Rilegato in brochure, contiene 127 pagine con numerose illustrazioni