Luigi Cirilli, autore di questo libro di versi in dialetto frascatano, racconta la quotidianità di una Frascati sia del passato che del presente fatta di cronache, eventi, fatti e situazioni; oppure di semplici passeggiate per la citta ricordando toponimi, locali commerciali e persone ormai scomparse ma che prendono vita diventando materia di poesia.

Una Frascati ormai sparita, ma non dimenticata poiché attraverso questa sua testimonianza rimarrà sempre viva e tramandata così alle future generazioni.

Rilegato in brochure di 167 pagine con illustrazioni nel testo.