UN FRASCATANO TRA I DERVISCI DEL SUDAN

La minuziosa ricerca di Valentino Marcon, ricostruisce la vita e le vicende di un sacerdote frascatano: Paolo Rosignoli che partito, verso la fine del XIX secolo, come missionario comboniano in Sudan, si trova coinvolto in una rivoluzione islamica rimanendo prigioniero degli insorti per quasi dodici anni, rischiando piĆ¹ volte la vita e subendo angherie di ogni tipo.

L'opuscolo contiene 35 pagine con diverse illustrazioni nel testo.